Colacem e la svolta trasparenza: i cementi ottengono la certificazione di sostenibilità del prodotto

I cementi Colacem hanno ottenuto la certificazione EPD (Environmental Product Declaration – Dichiarazione Ambientale di Prodotto)

I cementi Colacem hanno ottenuto la certificazione EPD (Environmental Product Declaration – Dichiarazione Ambientale di Prodotto) dopo la verifica da parte di ICMQ, soggetto terzo indipendente e accreditato. La prima EPD a essere rilasciata e pubblicata nel sito epditaly.it per l’azienda eugubina è quella dei cementi di Caravate (VA). Il progetto prevede la progressiva estensione dell’EPD a tutti i cementi prodotti negli stabilimenti italiani di Colacem e ai calcestruzzi Colabeton.

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto è un documento che descrive gli impatti ambientali legati alla produzione di cemento, considerando tutto ciò che essa comporta, per esempio, in termini di consumi energetici, materie prime e acqua, produzione di rifiuti ed emissioni in atmosfera. Nel caso di Caravate è stato seguito l’approccio "dalla culla al cancello", ovvero considerando ogni impatto generato dalla fase di estrazione delle materie prime a quella di spedizione del prodotto finito. 

L’analisi si basa su regole ben definite, le Product Category Rules (PCR), in conformità alle norme ISO 14025 e EN 15804 per i prodotti da costruzione. Colacem ha sempre dichiarato la propria volontà di essere “sostenibile” non solo a parole, ma perseguendo obiettivi chiari a cui sono seguiti risultati concreti. Conoscenza, tecnologia, e professionalità sono state e restano la base per fare industria in modo sostenibile. Pertanto, comunicare in modo chiaro e oggettivo le prestazioni ambientali dei propri cementi e calcestruzzi, per l’intera filiera produttiva, darà ancor più valore alla politica di trasparenza che l’azienda è solita adottare nei confronti di tutti gli Stakeholder.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento