rotate-mobile
Economia Passignano sul Trasimeno

L'Umbria che eccelle - L’azienda Rampini lancia Hydron, il nuovo bus a idrogeno

La sua autonomia arriva fino a 400 chilometri ed entrerà in produzione all'inizio del 2024

Fondata nel 1945 Rampini spa ha fatto della sostenibilità un suo valore fondamentale. L'azienda nel 2023 continua a inseguire quel valore e, in occasione del Busworld Europe di Bruxelles, presenterà la nuova generazione del midibus a idrogeno Hydron, che entrerà in produzione all'inizio del 2024. 

Il midibus a idrogeno ha otto metri di lunghezza, per una larghezza di poco più di due metri, la sua autonomia arriva fino a 400 chilometri e può contenere fino a 48 passeggeri. Il suo design è decisamente made in Italy ed eredita le principali caratteristiche dell'Eltron che negli anni si è imposto sui mercati. Caratterizzato da un sistema a celle a combustibile da 30 kW è in grado di supportare l’innovativo sistema di trazione denominato Hy4Drive. Questo sistema, sviluppato da Rampini, è candidato al premio Busworld Digital Award nella categoria "Emobility Management". 

Nel 2022 il gruppo dirigente dell’azienda ha visto l’entrata nel board della nuova generazione della famiglia Rampini. Questo segna anche l'inizio di una nuova era per l’azienda, che attualmente occupa circa 100 persone. Il nuovo consiglio di amministrazione vede Caterina Rampini come Vice Presidente e Ceo e Andrea Rampini come Ceo e Responsabile della Tecnologia e dello Sviluppo. L'intera gamma dell'azienda, oltre all'Hydron, sarà in esposizione a Bruxelles. Attualmente comprende due autobus elettrici Sixtron e l'Eltron completamente elettrico.

Il costruttore italiano, con sede a Passignano sul Trasimeno, ha già realizzato più di 200 autobus elettrici consegnati, oltre che in Italia, in Germania, Francia, Austria, Spagna e Grecia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Umbria che eccelle - L’azienda Rampini lancia Hydron, il nuovo bus a idrogeno

PerugiaToday è in caricamento