menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cucinelli non conosce crisi, nuovo record: in sei mesi ricavi per 243,3 milioni

Importanti crescite del fatturato sia nei mercati internazionali (+11,7%) sia nel mercato italiano (+5,9%

Cucinelli non conosce la parola crisi e chiude il primo semestre del 2017 con un nuovo boom di vendite. Il re del cachemire ha riportato una crescita a doppia cifra dei ricavi a 243,3 milioni di euro, +10,7% a cambi correnti rispetto al 30 giugno 2016. “Siamo particolarmente soddisfatti dell’andamento dell’azienda in questa prima metà dell’anno – spiega Brunello Cucinellii - , i risultati di crescita colti sono degni di nota sia per la loro costanza che per la coincidenza con le attese”.

Importanti crescite del fatturato sia nei mercati internazionali (+11,7%) sia nel mercato italiano (+5,9%).  Significativo l’aumento delle vendite in tutte le aree geografiche: Nord America +9,4%, Europa +9,9%, Greater China +34,6%, resto del mondo +11,4%. “Lo sviluppo del fatturato – sottolinea il re del cachemire – è molto omogeneo, segno che le collezioni sono state apprezzate in tutti i Paesi e in tutti i canali in cui siamo presenti e, vista l’ottima qualità delle vendite, riteniamo che vi sarà una crescita del tutto analoga anche in termini di profitti”. “Ci sentiamo serenamente di confermare che l’intero 2017 esprimerà una crescita a due cifre sia del fatturato che delle marginalità”, rimarca Brunello Cucinelli, stando all’andamento evidenziato dal business nella prima metà dell’anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento