Brunello Cucinelli, fatturato da record in soli nove mesi: più di 422 milioni di euro di ricavi

Il Re Mida del cachemire vola ancora: tutti i guadagni al 30 settembre 2018

Numeri da record. Brunello Cucinelli cresce ancora. Il Re Mida del cachemire continua a volare: "I ricavi netti al 30 settembre 2018 sono pari a 422,1 milioni di Euro, in crescita del +8,3% a cambi correnti (+10,9% a cambi costanti) rispetto ai 389,9 milioni di Euro al 30 settembre 2017. In crescita le vendite di tutte le aree geografiche e canali distributivi di riferimento".

E ancora: "Il 2018 si avvia alla sua parte conclusiva e con nostro grandissimo piacere si conferma l’ulteriore crescita in termini di ricavi e marginalità a doppia cifra, ma anche e soprattutto di posizionamento e credibilità del brand - spiega Cucinelli - L’andamento delle vendite delle collezioni invernali, veramente molto molto positivo, e l’apprezzamento registrato per quelle della prossima Primavera Estate anche in termini di raccolta ordini ci inducono a immaginare un 2019 con una nuova ulteriore crescita a doppia cifra".

L'imprenditore filosofo spiega ancora: “Siamo da poco rientrati da diversi viaggi per il mondo e siamo ritornati con una rinnovata, grande fiducia per il nostro Paese. All’estero è ancora molto forte l’ammirazione per la nostra cultura, per i nostri manufatti, per la nostra capacità di trovare la parte migliore, il bello delle cose.” E anche: “Sarà sempre più importante mantenere la qualità dei prodotti al livello che il mondo si aspetta da noi. Sarà questo il futuro della nostra di impresa: preservare quell’armonia tra luoghi e persone che ci contraddistingue, mantenere saldi quella creatività, artigianalità ed esclusività che osservatori e clienti ci riconoscono, creare collezioni fresche, moderne, contemporanee di alto, anzi altissimo livello che rappresentano la vera essenza del lusso”. 

Nel mercato italiano crescita delle vendite è pari al +5,5%, raggiungendo i 74,4 milioni di Euro rispetto ai 70,6 milioni di Euro al 30 settembre 2017, con un’incidenza del 17,6% sul totale. Per quanto riguarda il mercato Europeo aumento del +9,7%, con i ricavi che salgono a 127,4 milioni di Euro rispetto ai 116,1 milioni di Euro al 30 settembre 2017, con un peso del 30,2%. Nel mercato Nordamericano Brunello Cucinelli conferma del trend di crescita, con incrementi “high single digit” a cambi costanti e vendite che salgono a 135,7 milioni di Euro rispetto a 131,3 milioni di Euro al 30 settembre 2017, con un aumento del +3,3% a cambi correnti e un’incidenza del 32,2%. In Cina importante crescita pari al +29,2%, pur considerando una base di confronto ancora limitata; il fatturato raggiunge 38,1 milioni di Euro rispetto ai 29,5 milioni di Euro al 30 settembre 2017 e un’incidenza pari al 9,0%. Nel resto del mondo vendite in aumento del +9,5% e pari a 46,6 milioni di Euro rispetto ai 42,6 milioni di Euro dei primi 9 mesi dello scorso anno, con un’incidenza dell’11,0%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento