Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Lavoro, nel "Decreto lavoro" il bonus per chi assume gli under 30 che non studiano né lavorano

L'incentivo arriva fino al 60% della retribuzione mensile per 12 mesi. Il bonus Neet può essere cumulato con quello per assumere giovani under 36

I datori di lavoro che decidono di assumere i Neet avranno un incentivo fino al 60% della retribuzione mensile per 12 mesi. La novità è contenuta nel “Decreto lavoro” e riguarda i giovani under 30 che non studiano e non lavorano.

“Dal primo giugno fino al 31 dicembre 2023 – spiega il consulente del lavoro Roberto Girolmoni e titolare dell’agenzia ‘Soluzione lavoro spa’ – i datori di lavoro che decidono di assumerli riceveranno un incentivo fino al 60 per cento della retribuzione mensile, valido 12 mesi. Per richiederlo è necessario inviare la domanda telematicamente sul sito dell'INPS e sarà riconosciuto per le assunzioni a tempo indeterminato, anche per somministrazione e per il contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere, tranne che per i rapporti di lavoro domestico”.

L’agevolazione è per chi assume under 30, che non lavorano e non sono inseriti in corsi di studio o formazione, e che siano registrati al Programma operativo nazionale “Iniziativa occupazione giovani”, tramite il quale è stato attuato in Italia il piano europeo Garanzia giovani, destinato proprio ai “Neet” e terminato nel 2020.

“Il bonus Neet, infine, può essere cumulato con l’incentivo per assumere giovani under 36 previsto dalla legge di Bilancio per il 2023 – conclude Girolmoni di ‘Soluzione Lavoro SPA’ – e con altri esoneri o riduzioni delle aliquote già previste da altre disposizioni, ma in caso di cumulo, scenderà al 20 per cento della retribuzione mensile lorda”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, nel "Decreto lavoro" il bonus per chi assume gli under 30 che non studiano né lavorano
PerugiaToday è in caricamento