menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coop centro Italia presenta il bilancio 2015: conti record e accordo sui dipendenti

Sarà un 2015 da ricordare per il Gruppo Coop Centro Italia con base operativa a Castiglione del Lago. I numeri ufficiali sono da "salto in avanti" nonostante un'economia che non presenta significativi segnali di ripresa. La Coop ha chiuso l’anno con un fatturato di 784 milioni e un utile lordo del consolidato a 67 milioni di euro che scende a 42,5 milioni di euro una volta pagate tutte le imposte (intorno ai 24milioni di euro).

Con l'acquisizione della catena di Superconti, Coop centro Italia può contare direttamente su 100 punti vendita nelle province di Arezzo, L’Aquila, Macerata, Perugia, Rieti, Roma, Siena, Terni e Viterbo. In crescita il numero degli occupati (+ 800 unità) e dei Soci (+ 13.560 unità per un totale di oltre 540.000). Numeri importanti che hanno permesso di firmare un importante accordo con i sindacati sia per il futuro aziendale che per il miglioramento delle condizioni lavorative ed economiche dei dipendenti.

“L’implementazione del Piano Industriale - ha spiegato Giorgio Raggi, presidente del consiglio di amministrazione - sta procedendo come da programma e iniziano ora a sentirsi anche i primi positivi effetti delle sinergie che stiamo costruendo. Dopo un ampio confronto, è stato firmato oggi un accordo molto importante con le Segreterie Nazionali e Territoriali di FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL relativo al riassetto della logistica del Gruppo. Tra gli elementi qualificanti si evidenziano: la gestione diretta del Magazzino di Castiglione del Lago, il mantenimento dei livelli occupazionali e la disponibilità al confronto con l’obiettivo di migliorare la redditività e l’occupazione dell’intero Gruppo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento