menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova vita all’Acropoli: alloggi per giovani coppie e recupero della Torre degli Sciri

Una grande opera di riqualificazione urbana e culturale, che vedrà 22 alloggi del centro storico destinati alle giovani coppie ed il recupero della Torre simbolo della città

Partirà domani, 15 gennaio, il bando pubblico per l’assegnazione di 22 alloggi a canone concordato nel centro storico di Perugia; 12 in via degli Sciri (di proprietà Ater Umbria) e 10 in via Fratti.

A parlarne stamane, durante una conferenza stampa presso la Sede dell’Assessorato alle politiche della Casa, l’Assessore Paolo Vinti e il Presidente dell’Ater Alessandro Almadori.

I 12 alloggi all’interno dell’ex Convento degli Sciri, ristrutturati e di splendida qualità, avranno una superficie compresa tra i 40 e gli 80 metri quadrati, e non solo. Riconsegneranno alla città uno dei suoi simboli storici più importanti: la Torre degli Sciri, sconosciuta ai più perché inglobata nel convento e mai aperta al pubblico.

Con il lavoro di recupero, la Torre e l’area della Chiesa avranno la visibilità turistica e culturale che meritano, il resto del complesso sarà abitato dai cittadini.

Gli alloggi, che si inseriscono in un quadro ben più ampio di riqualificazione urbana, rappresentano un reale tentativo di ricostruire un tessuto sociale significativo  nell’Acropoli, portando i cittadini, a partire dalle giovani coppie, a ripopolare il centro storico.

“Per ridare un ruolo reale al centro storico di Perugia, bisogna far si che sia abitata dai cittadini”, sono queste le parole dell’Assessore alle politiche della casa Paolo Vinti che, illustrando il bando, si è detto soddisfatto anche del recupero della Torre degli Sciri: “La Torre è stata ristrutturata ed ora si potrà inserirla nei circuiti turistici e culturali della città” , sarà finalmente a disposizione dei cittadini a partire dal prossimo 28 gennaio quando il complesso sarà consegnato al Comune”.

La fine dei lavori di riqualificazione saranno inaugurati il 28 gennaio con il taglio del nastro da parte del Sindaco Romizi e della Presidente Catiuscia Marini.

Il bando di Ater Umbria e Regione Umbria, che avrà una durata di 60 giorni, sarà aperto alle giovani coppie coniugate o conviventi anagraficamente con o senza figli, ove entrambi i componenti della coppia abbiano un’età fino a 40 anni e che alla data di pubblicazione del Bando siano anagraficamente inserite in altro nucleo familiare, purché si impegnino a distaccarsene entro il termine di tre mesi dalla data di stipula del contratto di locazione e sempre che entrambi i componenti abbiano un’età fino a 40 anni compresi alla data del Bando.

Il reddito del nucleo familiare richiedente non deve superare euro 36.000,00 e non deve essere inferiore a 10.550 euro.

Le domande di partecipazione al bando dovranno essere compilate avvalendosi degli appositi moduli in distribuzione presso gli uffici A.T.E.R Umbria oppure scaricabili dal sito: www.aterumbria.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento