rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Economia Torgiano

Edilizia pubblica, Ater: nuovi alloggi tra Torgiano e Piegaro

Nuovi interventi di edilizia pubblicaper quindici nuovi alloggi finanziati a Torgiano e Piegaro. Questo è quanto ha deciso la Giunta Regionale nell'ultima seduta

Sarà l’Ater regionale a realizzare direttamente nove alloggi da destinare alla locazione permanente per almeno 30 anni a favore di anziani autosufficienti ultrasessantacinquenni nel comune di Torgiano.

Lo ha deciso la Giunta regionale nella sua ultima seduta, assegnando all’Ater anche il finanziamento necessario per l’acquisto ed il recupero di un edificio situato in viale della Rimembranza nel capoluogo, di proprietà della parrocchia di San Bartolomeo.

Il finanziamento era stato inizialmente assegnato proprio alla parrocchia che, attraverso la partecipazione ad un bando di concorso per la realizzazione di interventi sperimentali destinati alla locazione a favore di anziani autosufficienti ultrasessantacinquenni, si era assunto l’onere di realizzare i nove alloggi previsti.

La Giunta umbra nel 2010 aveva così assegnato alla parrocchia di San Bartolomeo un contributo di 495.000 euro per il recupero dell’edificio di sua proprietà.

Nelle more dell’inizio dei lavori la Parrocchia però ha chiaramente manifestato le proprie difficoltà, soprattutto economiche, che impedivano la realizzazione dell’intervento. Il 24 febbraio scorso, la Parrocchia ha di fatto rinunciato al contributo e si è dichiarata disponibile alla cessione dell’immobile all’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale dell’Umbria, affinché la stessa Azienda provvedesse alla realizzazione dell’intervento.

 “Abbiamo preso atto della volontà dell’Amministrazione comunale di Torgiano, ha detto l’assessore Vinti, che ha fortemente sostenuto la realizzazione dell’intervento ed ha rimarcato sia la valenza sociale del progetto che prevede oltre agli alloggi per anziani anche la costruzione di spazi aggregativi comuni, sia la valenza turistica e di riqualificazione urbana di tale intervento in quanto l’edificio, "dato il suo degrado, al momento rappresenta un “vulnus” per il centro storico di Torgiano. Acquisita la disponibilità dell’ATER regionale all’acquisto dell’immobile ed alla realizzazione dell’intervento, abbiamo trasferito il finanziamento di 495.000 euro, assegnato alla parrocchia di San Bartolomeo di Torgiano, nonché integrato tale finanziamento con un contributo di ulteriori 81.000 euro, pari al 60 per cento della somma occorrente per l’acquisto dell’immobile che ammonta a 135.000 euro”.

L’inizio dei lavori dovrà avvenire entro 12 mesi dalla data di pubblicazione della delibera nel Bollettino Ufficiale della Regione ed i lavori dovranno essere ultimati entro 24 mesi dal loro inizio.

Nella stessa seduta la Giunta regionale, sempre su proposta dell’assessore Vinti, ha concesso un contributo di 109.000 euro al Comune di Piegaro per l’acquisto di una porzione di immobile in località Castiglion Fosco, attigua a quella già ammessa a finanziamento nel dicembre 2010 quando la Giunta regionale assegnò 1.000.000 di euro all’Azienda per l’Edilizia Residenziale della provincia di Perugia (ora ATER Regionale) per l’acquisto e recupero di un immobile nella frazione di Castiglion Fosco, per la realizzazione di 6 alloggi, da destinare alla locazione a canone sociale.

L’immobile faceva parte di un complesso edilizio oggetto di un programma di acquisto e recupero complessivo, con la partecipazione del Comune e di un soggetto privato. Nel gennaio scorso il comune di Piegaro ha comunicato alla Regione che il soggetto privato non era più in grado di procedere all’acquisto e tanto meno al recupero della parte di edificio di sua competenza ma lo stesso Comune confermava il proprio impegno economico per l’acquisto della parte di sua competenza perché l’intervento riveste un notevole valore socio-culturale e di riqualificazione urbana per l’intera comunità di Piegaro, ed ha richiesto quindi alla Regione di concedere un ulteriore contributo per subentrare negli impegni assunti dal privato.

La Giunta umbra ha stabilito di concedere all’Ater un contributo di 109.000 euro per l’acquisto della porzione di immobile interessata che, quando sarà ristrutturata, permetterà di ricavare ulteriori alloggi di edilizia residenziale pubblica. Per questo intervento sono stati confermati i tempi di attuazione precedentemente stabiliti.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia pubblica, Ater: nuovi alloggi tra Torgiano e Piegaro

PerugiaToday è in caricamento