menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fertility Room", la Regione Umbria bastona gli operatori di Assisi: "Non è opportuna"

La nota ufficiale di Palazzo Donini: "Si ritiene che iniziative come quella promossa ieri da alcuni operatori di Assisi con la formula “Fertility Room” non risultano coerenti né tanto meno opportune"

Bocciata. Il Fertility Room ad Assisi? “Non è opportuna”. La Regione Umbria bastona l’idea di alcuni operatori di Assisi per “promuovere” la città. Spiega Palazzo Donini in una nota: “La contrazione registrata su base regionale relativa ai flussi turistici emersa a seguito del sisma che ha colpito la Valnerina, è un elemento di criticità che necessita di risposte ponderate e concrete. Si ritiene che iniziative come quella promossa ieri da alcuni operatori di Assisi con la formula “Fertility Room” non risultano coerenti né tanto meno opportune, perché non armonizzate con una strategia che promuova e valorizzi il nostro straordinario patrimonio paesaggistico, culturale e spirituale”.

Vieni ad Assisi... mangia, prega, sogna e se concepisci un figlio "quella notte"... la vacanza è gratis!

E ancora: “La Regione è impegnata a definire una strategia di comunicazione e promo-commercializzazione coerente ed efficace ma, soprattutto, concordata con tutti gli operatori del settore siano essi quelli della zona del cratere, pensando in prospettiva alla definizione di nuovi prodotti turistici, sia con quelli del resto del territorio, per ristabilire una corretta informazione e attuare una promozione integrata adeguata alla necessità di rilancio del comparto”. In estrema sintesi: bocciata. L’idea non piace alla Regione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento