La storica azienda perugina Amorini festeggia 45 anni e riapre a Ponte Felcino

Amorini, lo storico distributore e rivenditore nazionale di articoli sportivi e per la montagna, riapre le porte del suo punto vendita di Ponte Felcino, in Via del Rame 44, dopo il restyling totale degli ultimi mesi

Conto alla rovescia. Amorini, lo storico distributore e rivenditore nazionale di articoli sportivi e per la montagna, riapre le porte del suo punto vendita di Ponte Felcino, in Via del Rame 44, dopo il restyling totale degli ultimi mesi. Appuntamento sabato 4 maggio, dalle 16. 

La società è stata fondata nel lontano 1973, quando Danilo Amorini, uno dei precursori della speleologia moderna in Italia, avviò l'importazione dalla Francia di attrezzi e strumenti che hanno cambiato tecnicamente il corso della disciplina e ne hanno permesso lo sviluppo e la crescita negli anni. La passione del fondatore per l'esplorazione sotterranea e la montagna lo portarono a cimentarsi in grandi sfide: tutto partì dentro ad un piccolo garage del centro storico di Perugia, che ben presto diventò insufficiente a contenere i tanti prodotti importati. All’inizio degli anni Duemila, la società cominciò ad affermarsi in tutto il territorio nazionale: grazie ai suoi brand, riuscì a conquistarsi la fiducia di molti punti vendita sportivi italiani, dal grande negozio di città fino al piccolo punto vendita fra le valli di montagna. Da lì un susseguirsi di progressi e cambiamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento