Economia

'Asse' tra Regione e Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia: "Insieme per l'agricoltura umbra"

L'assessore Morroni ha incontrato la presidente Colaiacovo: al centro della discussione la tutela e la valorizzazione ambientale, il progetto 'Ager' e 'Filiera Futura'

La tutela e la valorizzazione ambientale della Regione Umbria sono state al centro dell'incontro tra Roberto Morroni e Cristina Colaiacovo, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Un 'summit' motivato dall’interesse dell’assessore l'assessore regionale alle Politiche agricole e agroalimentari riguardo ai progetti 'Ager-Agroalimentare e ricerca' e all’associazione 'Filiera Futura', in cui è impegnata la fondazione perugina accanto a un gruppo di altre fondazioni di origine bancaria che, condividendo obiettivi e risorse, hanno deciso di sostenere la ricerca scientifica di eccellenza a beneficio del comparto agroalimentare italiano.

“È stato un incontro molto proficuo - ha dichiarato Morroni - in cui sono stati approfonditi due importanti progetti che vedono protagonista la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, insieme ad altre fondazioni di origine bancaria a livello nazionale, che guardano allo sviluppo del settore agroalimentare con un’attenzione forte ai temi della ricerca grazie al progetto ‘Ager’, e delle best practice sul fronte delle filiere con il progetto ‘Filiera Futura’. Alla presidente Colaiacovo ho espresso grande apprezzamento per la sensibilità e l’impegno dimostrati dalla fondazione in favore della crescita di un comparto molto importante nel quadro economico umbro e dalle potenzialità particolarmente significative”.

“Mossi da questo interesse comune - ha proseguito l'assessore - l’incontro è stato pertanto l’occasione per valutare forme di collaborazione e sinergia. La reciproca interazione tra la Regione Umbria e la Fondazione Cassa di Risparmio, infatti, potrà costituire uno stimolo di sviluppo per il nostro territorio, contribuire alla crescita dell’imprenditorialità in agricoltura e consentire di intercettare quei progetti di eccellenza che meritano l’appoggio delle istituzioni. La sinergia con la Fondazione porta con sé un’ulteriore opportunità, ossia la possibilità di attingere agli esiti di ricerche condotte dai massimi esperti in campo agroalimentare, accrescendo in tal modo la competitività del nostro territorio e delle imprese del comparto”. L’incontro si è concluso con l’impegno reciproco a sviluppare un confronto continuo intorno ai contenuti che emergeranno dalle due iniziative che vedono il coinvolgimento diretto della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. 

AGER - In particolare, il progetto “Ager” è nato nel 2008 su iniziativa di Fondazione Cariplo e oggi conta la partecipazione di altre 15 Fondazioni rappresentative del territorio nazionale. Con 34 milioni di euro di budget, 32 progetti multipartner finanziati e oltre 170 gruppi di ricerca attivati a livello nazionale, rappresenta il primo e più grande progetto filantropico a sostegno della ricerca in campo agroalimentare in Europa promosso dalle Fondazioni.

FILIERA FUTURA - Anche l’associazione “Filiera Futura” è nata su iniziativa della Fondazione CRC e si pone come scopo quello di incentivare, raccogliere, stimolare e portare a compimento progetti condivisi per generare innovazione e favorire lo sviluppo di filiere produttive.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Asse' tra Regione e Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia: "Insieme per l'agricoltura umbra"

PerugiaToday è in caricamento