menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto di Perugia, il futuro dello scalo comincia oggi: "Nuove rotte e più servizi"

Presentazione del nuovo direttore della Sase, Solimeno: "Più collegamenti e qualità dei servizi"

“Nuovi voli e più qualità nei servizi dell’aeroporto di Perugia”. Umberto Solimeno, il nuovo direttore della Sase, la società che gestisce lo scalo umbro, traccia il futuro del San Francesco d’Assisi. Parola d’ordine: nuove rotte e collegamenti.
“La crescita del traffico passeggeri registrata nel 2017 – ha spiegato – un più 13% rispetto ad una crescita media del comparto pari al 6% circa, e un andamento dei conti assolutamente confortante rappresentano un importante base di partenza”.

E ancora: “I macro-obiettivi che ci poniamo di raggiungere nel medio termine sono relativi al continuo miglioramento della qualità dei servizi offerti ed al potenziamento del network di collegamenti. Per raggiungerli sarà determinante avere l’appoggio e la fiducia di tutti e fare sinergia con le istituzioni, gli enti e i governi del territorio. Lavoreremo inoltre per migliorare l’accessibilità da e verso lo scalo, cercando di creare le condizioni per una maggiore intermodalità, in linea con gli standard europei. Questo ci consentirebbe di crescere ulteriormente valorizzando e sfruttando a pieno la posizione geografica che lo scalo occupa strategicamente nel centro Italia”.

Quindi occhi puntati su Germania, Inghilterra e Nord Europa per i nuovi voli. Il tutto senza dimenticare Assisi e il turismo religioso. Intanto dal 27 marzo prenderà il via il nuovo volo Ryanair per Francoforte, due volte a settimana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento