menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, accordo trovato tra Regione e sindacati: oltre 300 assunzioni

Istituto anche un tavolo sulla tutela della salute del personale che sta gestendo in prima linea l’emergenza sanitaria in atto

Accordo raggiunto tra Regione, guidata dall'assessore Luca Coletto, e i sindacati della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil su stabilizzazioni e nuove assunzioni per la sanità regionale in piena emergenza coronavirus. Saranno per prima cosa confermati i lavoratori che sono ad oggi in prima linea. Prevista l'assunzione di 326 unità. E quindi sono previste anche nuove assunzioni. Da capire se con bandi da indire o più probabile riaprendo le graduatorie esistenti.

Oggi, come concordato, questo impegno è stato formalizzato in una riunione alla quale sono state comunque invitate a partecipare in videoconferenza tutte le organizzazioni sindacali al fine di garantire la massima condivisione del percorsi.
Durante l’incontro di oggi, FPCGIL, FPCISL e UILFPL hanno ribadito con forza "l’assoluta urgenza di affrontare il tema della tutela della salute del personale che sta gestendo in prima linea l’emergenza sanitaria in atto, con particolare riferimento alla fornitura ed alle indicazioni di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale". La Regione, invitando le parti ad affrontare un tema alla volta, ha accettato di istituire un tavolo permanente

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento