Torta di Pasqua, la ricetta di "Zio Nicola"

  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    30/40 minuti di cottura + 3h30 di lievitazione
  • Dosi

    2 o 3 Torte di Pasqua

Imperdibile, tradizionale (ma unica) ricetta per la vera torta al formaggio perugina

La ricetta

Pasqua è alle porte e anche se quest'anno sarà un po' insolita e "sacrificata", nessuno ci impedisce di procedere con le buone tradizioni della nostra terra umbra! Un alimento che non può mancare sulla nostra mensa pasquale, allora è proprio lei, la Torta di Pasqua, chiamata anche torta al formaggio, pietanza che fa impazzire grandi e piccoli. Ricca, saporita, eppure fatta con ingredienti semplici, questa ricetta è frutto della passione di una famiglia perugina per il buon cibo della tradizione. Non dimenticate di portarla in tavola assieme a del buon vino umbro, rigorosamente rosso!

Preparazione

Posizionare la farina sul piano di lavoro e fare al centro il classico "vulcano"; al centro, rompere le uova e mettere il lievito di birra. Aggiungere anche i formaggi grattugiati e quello a cubetti. Infine il sale. Impastare a mano per vari minuti e con forza: l'impasto può dirsi pronto quanto non si attacca più alle mani.

A questo punto lasciare lievitare per tre ore e mezza, direttamente negli stampi imburrati. Cuocere in forno caldo a 190° per 30/40 minuti.

I consigli di Zio Nicola: 

Per la Torta di Pasqua la lievitazione è la cosa più importante e l'impasto deve lievitare 3 ore e mezza al caldo, fino a raddoppiare il suo volume. Per facilitare la lievitazione si può costruire una piccola "capannina" con una tovaglia, sotto la quale porre l'impasto e lasciarlo davanti a una fonte di calore come una stufa a legna.

All'interno del forno è consigliato mettere un pentolino con l'acqua durante la cottura, così che questa risulti più umida e la torta rimanga più morbida all'interno.

Va detto che con questa ricetta potrete ottenere due o tre torte di Pasqua, in base alla capienza dei vostri stampi.

Torna su
PerugiaToday è in caricamento