Domenica, 21 Luglio 2024
Cucina

Coronavirus, bollettino regionale del 13 marzo: quasi 1900 contagi in 24 ore, ma ricoveri stabili e solo 5 in terapia intensiva

La curva del contagio da Covid-19 in Umbria continua a salire: in 24 ore altri 1824 nuovi positivi e si registrano altri 3 decessi. Gli isolamenti contumaciali in forte aumento oltre il 5 per cento e sfiorate le 15mila unità. A fronte però di un aumento consistente di nuovi contagi non c'è una impennata dei ricoveri: terapie intensive stabili mentre nei reparti covid si registra un solo nuovo paziente. 

Secondo il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, aggiornato alle 9.49 del 13 marzo, sono 15.048 i nuovi positivi (+716 rispetto all'12 marzo) gli attualmente positivi al coronavirus in Umbria. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 2.324 tamponi e 7.233 test antigenici. 

Al 13 marzo sono 160 (+1 rispetto all'12 marzo) i ricoverati negli ospedali dell'Umbria, di cui 5 (stabili) in terapia intensiva, e 14.888 (+712 rispetto all'12 marzo) gli isolamenti contumaciali.  Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 200.943 (+1824) i casi totali di positività al coronavirus registrati in Umbria, 184135 (+1.108) i guariti, 1760 (+3) i decessi legati al Covid, 1.546.666 (+2.324) i tamponi effettuati e 2.264.241 (+7.233) i test antigenici eseguiti.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, bollettino regionale del 13 marzo: quasi 1900 contagi in 24 ore, ma ricoveri stabili e solo 5 in terapia intensiva
PerugiaToday è in caricamento