Cinghiale in umido, una ricetta facile per un sapore "forte"

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    1 ore e 15 minuti circa
  • Dosi

    4 persone

La ricetta

Non solo il maiale, piatto forte della cultura umbra, tipicamente ammazzato e preparato in questo periodo dell'anno, ma anche il cinghiale è un tipo di carne molto apprezzato in Umbria. E anche ben cucinato! Tra le varie ricette legate a questo animale selvatico cacciato nei nostri boschi, quella in umido è tra le più saporite.

Preparazione

Pulite la lonza di cinghiale, togliendo le parti grasse, poi sciacquatela rapidamente sotto l'acqua e tagliatela a dadini.

Fate scaldare l'olio in un tegame, aggiungete l'aglio pelato e schiacciato in precedenza. Fate dorare bene, poi toglietelo e aggiungete la carne di cinghiale.

Fate rosolare la carne, poi aggiungete sale e pepe e bagnate con il vino fino a farlo evaporare. Successivamente tritate e aggiungete basilico e origano. Distribuite il trito sulla carne.

Pulite i pomodori, lavateli e tagliateli in maniera grossolana, cospargete il cinghiale, coprite il tegame con un coperchio e continuate la cottura per minimo 30 minuti, se necessario bagnando la preparazione con un mestolo di acqua tiepida, qualosa si asciughi troppo. 

Unite infine la passata  di pomodori san Marzano, che faranno da legante al condimento, quindi aggiustate di sale e pepe, mescolando e togliendo dal fuoco. Servite subito caldo.

I più letti


Torna su
PerugiaToday è in caricamento