Cronaca

Nuovi mini varchi ztl, presto l'installazione delle telecamere in viale Indipendenza al posto del pilomat

I residenti: "Avremmo preferito riavere il dissuasore, ma speriamo che le multe scoraggino gli abusivi. Il varco deve essere chiuso h24"

Dieci mesi fa il pilomat di viale Indipendenza cessava di funzionare. Mesi dopo veniva tolto (ma non quello a fianco, ancora in funzione) e l’area riservata ai residenti è diventata terra di nessuno: via vai continuo di auto senza permesso, moto parcheggiate sulle strisce gialle (riservate ai residenti, o autorizzati), auto elettriche con permessi per tutti i settori, furgoni e camion di operai, auto con permesso studi professionali.

Sul finire del 2020 da Palazzo dei Priori comunicavano che la manutenzione del pilomat era troppo costosa che sarebbero stati tolti quelli di viale Indipendenza, via dei Priori, via Bontempi e viale Sant’Antonio: i dissuasori telescopici si rompevano troppo spesso e la manutenzione è troppo costosa.

Al loro posto il Comune ha deciso di montare quattro varchi elettronici con le telecamere che scattano foto e multa a chi non è autorizzato ad entrare. Residenti e autorizzati potranno entrare ed uscire, per gli altri c’è la multa.

Il piano prevede anche lo spostamento del varco di via del Mercato coperto all’imbocco della via, appena si esce dalla galleria Kennedy. I mini varchi dovrebbero essere in funzione 24 ore su 24. Da Palazzo dei Priori fanno sapere che l'iter burocratico è quasi concluso e a breve dovrebbe essere montato e attivato il sistema.

Per descrivere una giornata normale tra pilomat e varchi basterebbe segnalare questi casi, avvenuti ieri: multa ad automobilista che è passato sotto il varco di via Baglioni, è entrato con l’auto in via Oberdan, ha proseguito per via Floramonti ed è poi scesa per via Marzia fino al pilomat, rimanendo bloccata. Una pattuglia della Municipale ha sanzionato l’automobilista.

Un altro automobilista, non di Perugia, seguendo il navigatore è entrato in via Campo Battaglia, pensando di poter arrivare fino in cima per risalire in centro attraverso le scalette di Sant’Ercolano. Di fronte ai paletti (e ai tavoli di un ristorante) ha dovuto fare marcia indietro, lasciando pezzi di fiancata e specchietti retrovisori sui muri della via. In via Campo Battaglia la ztl è attiva, ma solo mezza giornata, così in tanti entrano di pomeriggio, lasciano l'auto senza rischio di multa, perché non ci sono strisce (anche se l'area sarebbe per residenti). Molti entrano contromano quando le telecamere sono attive.

Un altro turista tedesco, con una Citroen Ds cabriolet è arrivato tranquillamente fino al sagrato di Sant’Ercolano, pensando di lasciarla lì, dove c’erano altre auto in sosta abusiva. Poi gli è venuto un dubbio, ha chiesto e se n’è andato con l’auto.

Sempre in viale Indipendenza, nel via vai dei mezzi di lavoro, facendo marcia indietro, un mezzo furgonato ha centrato un paletto, piegandolo. Prontamente riparato dal Comune di Perugia.

palo storto-2

squalo-2

sosta selvaggia-2-5

I residenti: "Avremmo preferito riavere il dissuasore, ma speriamo che le multe scoraggino gli abusivi. Il varco deve essere chiuso h24"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi mini varchi ztl, presto l'installazione delle telecamere in viale Indipendenza al posto del pilomat

PerugiaToday è in caricamento