menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bomboletta selvaggia in città: scatta la perquisizione, identificato writer seriale

Sequestrati telefono e strumenti informatici in uso all’indagato, oltre ad appunti e un importante quantitativo di strumenti come bombolette spray, vernici e altri specifici materiali

Identificato il writer perugino che - armato di bombolette - aveva imbrattato edifici pubblici e privati nel comune del capoluogo. Nome in codice: Mask. E' il risultato dell'attività d'indagine portata avanti dalla polizia municipale. A dare notizia del risultato ottenuto è Il Sindaco Romizi ed il Comandante Caponi; l'indagine - partita dalla catalogazione dei molteplici imbrattamenti - è proseguita con l’analisi del particolare stile grafico ed esecutivo del writer, oltre che attraverso i riscontri sui social network. 

Con il coordinamento della Procura della Repubblica, lunedì mattina è scattata la perquisizione nell’abitazione del giovane writer, classe 1992, e che ha condotto al  sequestro di dispositivi telefonici ed informatici in uso all’indagato, al sequestro di appunti manoscritti e di un importante quantitativo di strumenti quali bombolette spray, vernici e altri specifici materiali.

L’importante risultato conseguito dalla Polizia Locale segna un bel punto a favore dell’attività svolta in funzione del recupero e della repressione di una forma di degrado urbano,  quale quella dell’imbrattamento indiscriminato del patrimonio pubblico e privato, degli arredi urbani, della segnaletica d’indicazione stradale. Questa operazione non rimarrà isolata e farà seguire ulteriori sviluppi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento