menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accusato di violenze sessuali per un bacio, novantenne finisce davanti al giudice

E' finito davanti al giudice per le udienze preliminari un uomo di novanta anni accusato di violenze sessuali. Prossima udienza fissata per il 4 giugno

Lei minorenne. Lui invece ultraottantenne. Entrambi però legati da un processo che vede la prima come vittima e il secondo come imputato. L’uomo che ha ormai spento novanta candeline, è finito davanti al giudice per l’udienza preliminare con l’accusa di violenze sessuali.

Secondo la ricostruzione fatta dall’accusa sembrerebbe che l’anziano abbia avvicinato la giovane vicino le Logge Bufalini e abbia successivamente tentato di baciarla. Il gesto non è però andato a buon fine dato che l’anziano, grazie alla prontezza di lei, si è dovuto “accontentare” di un semplice bacio sulla guancia.

L’uomo, difeso dall’avvocato Michela Paganelli, si è sempre dichiarato innocente. Secondo infatti il suo legale le possibilità fisiche del suo assistito non gli avrebbero mai permesso di compiere un gesto simile. La prossima udienza al 4 giugno e si discuterà se rinviare o meno l’uomo a giudizio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento