menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex dirigente della Penitenziaria a giudizio: "Sesso in cella con una detenuta"

E' stata rinviata al prossimo 29 novembre l'udienza che vede come imputato un ex vice-comandante, accusato da una vigilessa di Milano di violenze sessuali. L'uomo, ormai in pensione, si è sempre proclamato innocente

È stata rinviata al 29 novembre l’udienza che vede come imputato  R. A, l’ex vicecomandante della polizia penitenziaria di Perugia, accusato di violenze sessuali ai danni di una ex vigilessa finita dietro le sbarre. Le accuse erano state formalmente mosse dopo le accuse di molestie allo stesso vice-comandante sollevate da Amanda Knox. 

La vittima presunta, originaria di Milano, era stata infatti detenuta nel carcere di Capanne tra dicembre 2006 e gennaio 2007. Proprio in questo periodo sembrerebbe che l’uomo, come afferma la vdonna, si recasse nella cella della donna costringendola ad atti sessuali e minacciandola che la sua situazione si sarebbe potuta aggravare se “non si fosse comportata bene”.

Dopo però le dichiarazioni di Amanda Knox che descrive Argirò come un uomo “fissato con il sesso”, la vigilessa prende coraggio e decide di raccontare, il due ottobre dello scorso anno,  al gip Luca Semeraro di aver avuto “una decina di rapporti sessuali nell’arco di un mese circa” con l’ispettore. Un mese in cui fu costretta a subire palpeggiamenti sul fondoschiena, sul seno, fino ad arrivare a atti sessuali completi e reiterati per più giorni.

L’uomo, difeso da Daniela Paccoi e Guido Rondoni, si è sempre dichiarato innocente, affermando “di non averla mai sfiorata la donna, perché a un uomo non è possibile entrare nel braccio femminile, senza essere accompagnato da una collega. Al momento sembra che nonostante sia stato interrogato dal pubblico ministero Massimo Casucci, oggi, 19 novembre assente, il caso sia destinato a giungere velocemente alla fase del dibattimento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento