rotate-mobile
Cronaca Nocera Umbra

Fa salire in auto una ragazzina di 16 anni e poi la spoglia con la forza e tenta di violentarla

Il processo a carico di un 29enne gualdese, già recidivo, per molestie su minori. Il fatto è avvenuto a Nocera Umbra

Avrebbe adescato le ragazzine in giro per Nocera Umbra e in passato era già stato denunciato per violenza sessuale per aver toccato il sedere ad una ragazza minorenne. Secondo l'accusa un 29enne di Gualdo Tadino, difeso dall'avvocato Sandro Picchiarelli, aveva convinto una sedicenne a salire in auto per poi tentare di violentarla.La ragazza, con indosso soltanto una maglietta, era riuscita a fuggire e a chiedere aiuto ai carabinieri. I militari avevano subito rintracciato il giovane e l'avevano arrestato.

La ragazzina aveva raccontato di aver accettato un passaggio dal ragazzo il quale si era diretto con l'auto in una zona appartata e non illuminata. Qui aveva tentato di convincere la ragazza ad avere un rapporto sessuale. Lei si era rifiutata e lui l'avrebbe aggredita, percossa e denudata con la forza. La sedicenne era fuggita approfittando di una distrazione da parte del giovane ed aveva anche chiamato il 112 con il proprio cellulare prima che il ventinovenne le strappasse di mano il telefono e lo gettasse a terra. Poi la ragazza aveva cominciato a correre raggiungendo la città e la sua abitazione.

Con i genitori era subito andata in caserma, mentre i carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Gubbio rintracciavano il presunto responsabile nella sua abitazione. Sul luogo della tentata violenza i militari di Nocera Umbra avevano trovato gli indumenti della ragazza e alcune parti del telefono cellulare distrutto. La ragazza si è costituita parte civile con l'avvocato Michele Morena. L’udienza di oggi è stata rinviata a causa dell’assenza dei testimoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa salire in auto una ragazzina di 16 anni e poi la spoglia con la forza e tenta di violentarla

PerugiaToday è in caricamento