menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista umbra violentata in vacanza in Puglia: ricoverata in ospedale con forti dolori. Indagano i Carabinieri

La ragazza, sotto choc, non ricorda con chi abbia trascorso la serata e cosa abbia fatto prima dell'aggressione

Una giovane perugina, in vacanza in Puglia, sarebbe rimasta vittima di violenza sessuale la notte scorsa.

La ragazza di 20 anni è stata ricoverata al Pronto soccorso con dei forti dolori al basso ventre e ai medici avrebbe dichiarato di essere rimasta vittima di una presunta violenza sessuale avvenuta, stando al suo racconto, nel cuore della notte in località Baia Verde.

All’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” è stata sottoposta a tutte le visite necessarie per accertare la violenza ed eventuali lesioni. Dai primi accertamenti sembrerebbe certo un rapporto sessuale, ma da approfondire se ci sia stata violenza.

La ragazza è stata subito sentita dai Carabinieri di Gallipoli, guidati dal comandante Francesco Battaglia. La giovane è ancora in stato di choc e non ha saputo ricordare quanto sia avvenuto prima della violenza, né con chi avesse trascorso la serata.

Sono in corso anche accertamenti per appurare l'eventuale utilizzo della cosiddetta droga dello stupro. L'episodio è stato raccontato da Lecceprima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento