Cronaca

Violenze in famiglia e tra fidanzati, dodici persone ammonite dal Questore in un mese

Due ragazze destinatarie del provvedimento dopo aver picchiato i compagni. Colpito anche un uomo per le violenza nei confronti di moglie e figlio

Dodici ammonimenti per atti persecutori e per violenza domestica. E' il bilancio per il solo mese di agosto dei provvedimenti emessi dal questore di Perugia Antonio Sbordone.

I dodici provvedimenti di ammonimento sono stati emessi in quattro casi per atti persecutori e in otto per violenza domestica (in questo caso hanno avuto come destinatari cittadini italiani e stranieri, responsabili di aver provocato lesioni personali ai partner). Violenza che non è declinata solo al maschile, visto che in due casi sono state delle donne ad essere destinatarie del provvedimento. Entrambe le ragazze sono di Città di Castello.

La prima, dopo aver discusso con il fidanzato, ha danneggiato il rivestimento interno della cappotta e lo specchietto retrovisore, colpendo l’uomo con un pugno all’occhio destro.          

Nel secondo caso la donna, dopo essere rientrata tardi a casa, ha aggredito il compagno che le aveva chiesto dove fosse stata, colpendolo con pugni e graffi alle braccia.                           

Entrambe le vittime, in seguito alle aggressioni, si sono recate al Pronto soccorso per le cure.

Un altro provvedimento di ammonimento è stato emesso nei confronti di un cittadino straniero che per le violenza nei confronti della compagna. Violenze riscontrate anche dagli agenti della Volante, intervenuti ai primi di agosto su segnalazione dei vicini di una lite con forti urla nell'abitazione dei due. La Polizia aveva riscontrato le violenze subite dalla donna anche alla presenza del figlio di sei mesi. La donna è stata, poi, collocata in protezione insieme al proprio bambino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze in famiglia e tra fidanzati, dodici persone ammonite dal Questore in un mese

PerugiaToday è in caricamento