Sfregia la compagna e ferisce la figlia piccola, condannato ex violento

Quattro anni e 4 mesi di reclusione per l'aggressione avvenuta in un centro protetto per donne in fuga dalle violenze domestiche

Quattro anni e 4 mesi di reclusione per aver sfregiato la compagna, aggredita al culmine di una lite mentre lei teneva in braccio la figlia piccola.

È la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare Piercarlo Frabotta ad un uomo, difeso dall’avvocato Silvia Terradura, dopo l’aggressione avvenuta a gennaio del 2019. Lei era fuggita, ma lui l’aveva rintracciata e sfregiata. La giovane era in un centro di ospitalità per famiglie e persone in difficoltà, con la figlia piccola per sfuggire all’ex compagno, tunisino, protagonista di altri episodi di violenza.

L’aggressione era avvenuta nella notte, tra la mezzanotte e l’una, quando l’uomo si era presentato nella casa di accoglienza dicendo di voler vedere la figlia, poi aveva iniziato a litigare con la ex compagna, preso un coltello e colpito la donna procurandole profonde ferite al volto. Il tunisino aveva ferito anche il cugino della donna, intervenuto per difenderla, e fatto cadere per terra la bambina.

Le forze dell’ordine lo avevano rintracciato pochi giorni dopo a Roma dove aveva cercato rifugio. La donna era stata portata al Pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia dove le erano stati applicati 60 punti di sutura per chiudere tutte le ferite e i tagli. La donna si è costituita parte civile tramite l’avvocato Paola Pasinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, due tamponi positivi in Umbria. La Regione: "Casi d'importazione, non rinconducibili a focolai locali"

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento