menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi sessuali sulla figlia, padre finisce in carcere: parla la bambina

La ragazzina, ascoltata con la formula dell'incidente probatorio, avrebbe confermato l'inquietante quadro accusatorio nei confronti dell'uomo, suo padre

Un'ora e mezza davanti al giudice. Novanta minuti per riuscire a raccontare una verità difficile, scomoda,dolorosa. E' una ragazzina di appena 12 anni, ma - secondo le indagini della procura - sarebbe stata vittima di una delle violenze più atroci: quella del padre. Un caso delicatissimo che ha portato all'arresto dell'uomo, raggiunto nelle scorse settimane da un'ordinanza di custodia in carcere con l'accusa di violenza sessuale nei confronti della bimba. E oggi, in audizione protetta, è stata ascoltata la 12enne con la formula dell'incidente probatorio, volto ad acquisire e cristallizzare le sue dichiarazioni.

E proprio la giovanissima, ripercorrendo quei drammatici momenti, che avrebbe confermato i retroscena di una vicenda difficile anche solo da immaginare. Intanto il padre, assistito dal legale Massimiliano Manna, dopo la richiesta di scarcerazione rigettata, tenta la carta del Riesame. Lui, che dal canto suo ha sempre respinto ogni addebito, ha fatto ricorso al tribunale del riesame avverso al provvedimento di conferma della custodia cautelare in carcere all'esito dell'interrogatorio di garanzia avvenuto lo scorso maggio. 

L'inquietante vicenda era nata a seguito della denuncia della madre della piccola, che aveva registrato la confessione choc, per poi rivolgersi ai carabinieri della compagnia di Assisi che, coordinati dalla procura, avevano svolto tutte le indagini del delicatissimo caso, fino all'arresto dell'uomo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento