menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sessuale su minore, tragica testimonianza in tribunale

La ragazzina è stata sentita con la formula dell'incidente probatorio in forma protetta

Raccontare sempre e raccontare tutto. Sarebbe questo il principio guida del cronista, ma a volte si può provare a raccontare solo quello che è necessario a capire, senza dover scendere nei particolari.

Ci si può trovare di fronte allo sguardo timoroso di una minorenne che deve raccontare al giudice, agli avvocati e ai periti e consulenti, come quell'uomo abbia fatto e detto cose che non avrebbe dovuto. Riferire che quei momenti passati con quell'uomo erano brutti, sporchi, ma ai quali lei, ancora bambina, non sapeva dare un senso più preciso. Scoprire, dopo diverso tempo e con la coscienza che si acquisisce con l'età, che non è normale quanto avvenuto.

Ecco, a volte basta questo per raccontare quello che è avvenuto in tribunale a Perugia nel corso di una drammatica testimonianza, con la formula dell'incidente probatorio, di una minore per un caso di violenza sessuale. Una testimonianza che servirà al giudice e alle parti di cristallizzare i fatti e non coinvolgere più la minore nell'eventuale processo. Non dovrà ricomparire in aula per raccontare quanto avvenuto, come successo e quando accaduto. Sarà tutto scritto nei verbali di udienza e lì rimarrà. Per il bene della minore e come prova contro l'imputato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento