rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Studentessa litiga con il fidanzato, lui per punizione organizza il suo stupro

L'aggressione, sempre stando alla versione resa dalla vittima, sarebbe avvenuta in un'abitazione del centro storico dove la coppia si era data appuntamento

Mai si sarebbe immaginata di vivere un incubo organizzato proprio da qui affermava di amarla. Protagonista della vicenda una studentessa cinese da anni residente a Perugia insieme alla famiglia. In base alla testimonianza di lei, il fidanzato, insieme a un amico, avrebbe deciso di violentarla. Il tutto sarebbe nato a seguito di una furente lite scaturita per futili motivi. La giovane coppia, fidanzata da tempo, si sarebbe infatti abbandonata a una semplice discussione.

Il fidanzato avrebbe però deciso di non lasciare impunita la ragazza, organizzando, forse per odio o forse per vendetta, una violenza nei suoi confronti, fortunatamente poi non riuscita. L'aggressione, sempre stando alla versione resa dalla vittima, sarebbe avvenuta in un'abitazione del centro storico dove la coppia si era data appuntamento.

Ad essere presente, stando al capo d'accusa, anche una terza persona “che non avrebbe comunque avuto un ruolo attivo”. La vicenda è approdata in tribunale, adesso il giudice delle udienze preliminari Alberto Avenoso dovrà decidere se vi sono i presupposti per rinviare a giudizio i due presunti aggressori, difesi rispettivamente dagli avvocati Carmela Grillo e Antonio Cozza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentessa litiga con il fidanzato, lui per punizione organizza il suo stupro

PerugiaToday è in caricamento