Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Violenta ragazza minorenne in un vicolo del centro: condannato a 12 anni

Il giovane di 20 anni era accusato di altri due stupri compiuti con la stessa modalità. Il giudice ha stabilito un risarcimento per tutte e tre le vittime

Il ventenne che ha violentato una minorenne in centro storico una sera d’estate del 2020 è stato condannato a 12 anni di carcere e a risarcire la vittima con 20mila euro. Nel corso delle indagini erano emerse altre due violenze sessuali, avvenute con le stesse modalità, e il giudice per l’udienza preliminare ha riconosciuto ad una delle vittime 20mila euro di provvisionale e ad un’altra 10mila euro.

L’imputato, difeso dall’avvocato Guido Rondoni, ha scelto il rito abbreviato. Il sostituto procuratore Giuseppe Petrazzini aveva chiesto una condanna ad 11 anni e 4 mesi, con la concessione delle attenuanti; ma il giudice Margherita Amodeo non le ha concesse. Le famiglie delle tre vittime si sono costituite parte civile tramite gli avvocati Giusi Mazziotta, Elena Cristofari e Silvia Corbucci.

L’indagine era nata dopo la violenza a danno di una ragazzina, abusata il 10 giugno del 2020 in un vicolo del centro storico (la stessa sera l’imputato avrebbe molestato un’amica della ragazza stuprata); anche un’altra minorenne aveva raccontato di essere stata violentata il 12 gennaio 2020, sulla rampa di scale di un parcheggio di un centro commerciale (in questo caso la ragazzina era già stata molestata 3 anni prima quando aveva 11 anni); altra violenza il 1 gennaio del 2019, quando il giovane avrebbe abusato di una ragazza di 17 anni, sempre in un vicolo del centro storico.

Tutti i racconti convergevano su un punto: l’uso della violenza da parte dell’arrestato di fronte alla volontà di non fare sesso delle ragazze, ma anche di un carattere violento che appare solo dopo che si apparta con le ragazze.

Il giovane, nel corso dell’interrogatorio dopo il suo arresto, aveva confessato di aver commesso gli stupri, ma di non aver avuto il pieno controllo di sé in quanto aveva bevuto e usato droghe, quindi non ricordava se le ragazze si fossero rifiutate di fare sesso, dicendosi pentito di quanto fatto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta ragazza minorenne in un vicolo del centro: condannato a 12 anni

PerugiaToday è in caricamento