Cronaca

"Con la forza mi ha portato dietro il bancone e poi mi ha violentato": rischia grosso un perugino 50enne

L'accusa è di violenza sessuale aggravata. Il drammatico racconto di una titolare di un bar che ha denunciato tutto ai carabinieri

Violenza sessuale aggravata. E' questa l'ipotesi d'accusa che il pm Mara Pucci ha formulato nei confronti di un 50enne residente a Perugia e su cui ora pende una richiesta di rinvio a giudizio. E' una storia drammatica, quella accaduta qualche anno fa nel perugino e denunciata dalla giovane, che secondo l'accusa sarebbe stata costretta a subire atti sessuali contro la sua volontà. Versione del tutto opposta a quella sostenuta dall'imputato, che ha fornito la sua versione dei fatti spiegando di aver consumato un rapporto consensuale con lei. Intanto il gip, in sede di udienza preliminare, ha ammesso il rito abbreviato condizionato all'escussione di un testimone e la prossima udienza è stata fissata al prossimo 17 ottobre. 

Il fatto per cui l'uomo è stato inquisito dalla procura, risale al 2015: la violenza si sarebbe consumata dietro il bancone di un bar di cui la vittima lavorava, approfittando che in quel momento non c'era nessun cliente e costringendola a un rapporto "nonostante l'esplicito e reiterato rifiuto della donna e i plurimi tentativi di divincolarsi" - si legge nella richiesta di rinvio a giudizio. L'imputato avrebbe bloccato la donna dietro il bancone del bar dopo la stessa si sarebbe rifugiata per opporsi alle sue avances, poi le avrebbe afferrato il viso cercando di baciarla, per poi costringerla al rapporto. Dopo la denuncia ai carabinieri, la donna fu ascoltata dal giudice con la formula dell'incidente probatorio per assumere e cristallizzare la sua testimonianza. L'uomo dovrà rispondere dell'aggravante di aver commesso il fatto nei confronti "della donna sottoposta a limitazione della libertà personale." Lei, intanto, si è costituta parte civile con l'avvocato Daniele Federici. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Con la forza mi ha portato dietro il bancone e poi mi ha violentato": rischia grosso un perugino 50enne

PerugiaToday è in caricamento