Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Perugia: quindicenne violentata, l'aggressore avrebbe molestato anche l'amica dopo lo stupro

Dai video di sorveglianza non sarebbero emersi elementi utili alle indagini. Previsto un sopralluogo degli investigatori nella zona della violenza

Il giovane accusato di aver violentato una quindicenne in centro storico a Perugia, avrebbe molestato anche l’amica della ragazzina. Emerge dalle indagini che stanno conducendo i Carabinieri sull’accaduto nella notte tra martedì e mercoledì. Intanto da una prima analisi dei video di sicurezza della zona non risulterebbero riscontri utili all’inchiesta. Nella giornata di oggi è previsto un sopralluogo degli investigatori sul luogo della violenza.

La versione della ragazzina, ascoltata dai militari e dal procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini, racconta di una serata con amici, in quattro, due ragazzi e due ragazze. Ad un certo punto l’incontro con il presunto aggressore, un giovane più grande, ma con amicizie in comune. Qualche shottino (bicchierini di superalcolici ad 1.50 euro) insieme, poi la decisione di uscire dal locale per fare una passeggiata con il ragazzo più grande.

Una violenza che, secondo i medici che l’hanno curata, ha lasciato tracce per 40 giorni. Dopo la violenza, secondo quanto raccontato dagli amici, il giovane sarebbe tornato da solo nel locale e avrebbe molestato anche l’amica della quindicenne.

Sono stati gli amici a trovare la ragazzina in lacrime e a chiamare le forze dell’ordine e il 118. L'aggressore avrebbe, quindi, un volto e un nome e potrebbe essere sentito nelle prossime ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia: quindicenne violentata, l'aggressore avrebbe molestato anche l'amica dopo lo stupro

PerugiaToday è in caricamento