menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestra in casa la fidanzata che lo vuole lasciare e aggredisce i poliziotti, in manette

Gli agenti del Commissariato di Foligno sono intervenuti dopo la segnalazione di una donna che urlava disperatamente

Lei lo vuole lasciare e lui la segrega in casa e all’arrivo dei poliziotti li bersagli con il lancio di oggetti. È quanto accaduto domenica mattina a Foligno, quando la polizia è intervenuta su segnalazione dei residenti per le grida disperate di una donna.

Una volta giunti sul posto i poliziotti hanno subito individuato l’abitazione dalla quale provenivano le urla della ragazza. Alle loro richieste di aprire la porta, però, il 49enne fidanzato della prigioniera, opponeva un rifiuto, minacciando gli agenti e invitandoli ad andarsene.

Con l’intervento dei vigili del fuoco i poliziotti riuscivano ad entrare nell’appartamento, ma venivano aggrediti dal 49enne. Dopo una breve colluttazione l’uomo veniva bloccato e la ragazza liberata.

Proprio la giovane spiegava i motivi del sequestro: lei voleva interrompere la relazione e l’uomo l’aveva aggredita e rinchiusa.

Il 49enne è stato arrestato per sequestro di persona, lesioni personali, violenza privata, resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento