Aspetta la ex sotto casa e l'aggredisce, i vicini sentono le grida e la salvano: 50enne arrestato

Il grave episodio alla prima periferia perugina. Donna salvata grazie al tempestivo intervento dei vicini di casa accorsi dopo aver sentito le grida d'aiuto

L'ha attesa sotto casa, ha tentato di aggredirla in maniera violenta, per poi allontanarsi in fretta e furia in auto non appena si è sentito braccato dagli altri condòmini, allertati dalle grida. Sono i contorni di quanto accaduto nel pomeriggio ieri alla prima periferia perugina, e che ha portato all'arresto un italiano di 50 anni, ristretto a Capanne in attesa dell'udienza di convalida.

Il 50enne ha cercato di aggredire violentemente la ex compagna, ed è  solo grazie all'intervento del vicinato che sono state scongiurate conseguenze ben peggiori. I vicini, sentendo le grida disperate della donna provenire dal condominio, sono intervenuti in suo aiuto, bloccando così la furia dell'uomo.

A quel punto, sentendosi braccato, il 50enne si è dato alla fuga.  Allertato anche il 113, sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della Questura di Perugia che, nonostante la resistenza posta dall'uomo, sono riusciti a bloccarlo.  Per l'uomo è scattato l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e rapina ai danni della ex compagna. La donna invece è stata accompagnata in ospedale per tutti gli accertamenti del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Tragedia nella notte: si ribalta con l'auto e rimane schiacciato, morto un 29enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento