Aggredisce gli anziani genitori e li minaccia di morte: il figlio allontanato da casa

L'uomo, indagato per maltrattamenti in famiglia, è stato raggiunto dall'ordinanza di misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare. I suoi genitori sarebbero stati anche costretti a dormire in garage

Maltrattamenti in famiglia. E' questa l'accusa nei confronti di un 50enne della provincia di Perugia, raggiunto dalla misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare per aver maltrattato gli anziani genitori. Un clima di tensione diventato, nel tempo, "intollerabile per la serenità familiare".  L'uomo, alla presenza del suo legale - l'avvocato Delfo Berretti - questa mattina si è presentato dinanzi al Gip per l'interrogatorio di garanzia. 

L'uomo, si legge nell'ordinanza di applicazione della misura, avrebbe preteso denaro dai genitori con cui convive; al rifiuto del padre sarebbero partite pesanti minacce dal tenore di:"Ti taglio la gola", mimando anche il gesto. Una situazione probabilmente acuita anche dall'abuso dell'alcol: il 50enne, secondo le indagini, avrebbe aggredito anche fisicamente i genitori con spintoni e strattonamenti. In altre occasioni avrebbe invece, durante scatti di ira, danneggiato le suppellettili di casa costringendo i genitori a un perdurante stato di ansia e, in alcune occasioni, a dormire in garage. Il gip, su richiesta della procura, ha disposto la misura cautelare di allontanamento a carico dell'uomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento