Cronaca Gubbio

Gubbio, approfitta dell'amica ubriaca, 35enne condannato per violenza sessuale

La giovane si sarebbe risvegliata stesa a letto con l'uomo. La fuga a casa, poi in ospedale e dai Carabinieri a denunciare il fatto

Approfitta dell’amica ubriaca, condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione e ad un risarcimento di 20mila euro.

Nei guai con la giustizia un eugubino di 35 anni, processato e condannato, con il rito abbreviato, per violenza sessuale nei confronti di una coetanea al termine di una serata connotata dal forte consumo di alcolici.

La donna, assistita dall’avvocato Fabio Antonioli, ha denunciato di aver incontrato l’uomo in un locale in cui era entrata con un’amica. I tre avevano proseguito la serata andando in giro per locali, bevendo.

Ad un certo punto erano andati tutti insieme a casa dell’uomo e lì la 35enne era rimasta da sola, con l’amica che era andata via.

La donna ha raccontato in tribunale di essersi addormentata e di essersi svegliata stesa a letto, con l’uomo che stava abusando di lei.

Riuscita a liberarsi era tornata a casa e dopo qualche ora era andata in ospedale e poi a denunciare l’accaduto.

L’uomo aveva cercato di contattarla anche nei giorni seguenti. Adesso la condanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio, approfitta dell'amica ubriaca, 35enne condannato per violenza sessuale
PerugiaToday è in caricamento