rotate-mobile
Cronaca

Attenzione, quel filmato che circola a tutto gas è un virus. Ecco come ridurlo all'impotenza

Attenzione, quel filmato che circola a tutto gas è un virus. Ce lo conferma un responsabile della Polizia Postale.

Da qualche tempo la messaggistica di un noto social è piena di messaggi che recitano: “sei tu nel video?”.

La curiosità – si diceva un tempo – è femmina. Ma sono maschi e femmine a cadere nella trappola. E aprono, infettando le proprie macchine. Ed esponendosi al rischio di ricatti e vessazioni. Oltre che al furto di dati sensibili, notizie personali, codici, password. Con successivi tentativi di frodi, estorsioni o malfunzionamenti.

Ci si cade, prima di tutto, perché il messaggio sembra provenire da persone insospettabili. Ossia da amici veri o da social. Ma il fatto è che quelle persone sono ignare in quanto i loro profili o cassette postali sono state a loro volta bucate.

La seconda ragione dell’abbocco risiede nel fatto che tutti siamo affetti da una punta di vanità e che ci incuriosisce verificare chi, come, quando e in che luogo siamo stati eventualmente ripresi.

Un solo consiglio: avvertite gli amici. E non tentate di aprire quel file che infetterà, subito o a tempo, le vostre apparecchiature.

Un amico mi ha dato questo consiglio che voglio condividere coi lettori. Il suggerimento è quello di cambiare la password del profilo Facebook.

Poi ci sarebbe un passo successivo, per utenti esperti. Il virus non è altro che un’applicazione, cui, involontariamente, si è concesso di accedere al nostro profilo, quindi a tutti i dati personali, compresa la possibilità di avere interazioni con i nostri amici (messaggi, tag...).

Mi si dice che, per essere davvero certi di aver eliminato il problema, dopo aver cambiato la password, sarebbe utile accedere alle "Impostazioni", che trovate cliccando sul triangolo in alto a destra della schermata. Quindi cliccate su Applicazioni, così da avere l'elenco completo di tutto quello a cui avete dato finora il permesso di accedere alle vostre informazioni sul profilo, per alcune anche la pubblicazione in bacheca.  Potreste scoprire di averne davvero tante, alcune mai sentite neanche nominare, altri con nomi che potrebbero non significare niente. Dunque, eliminatele senza pietà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenzione, quel filmato che circola a tutto gas è un virus. Ecco come ridurlo all'impotenza

PerugiaToday è in caricamento