menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si chiama Lillero ed è il gioco da tavolo in perugino. Obiettivo: diventare il più ricco della città

L'ideatore è Giulio Cugini. Presto sarà in vendita in esclusiva al Quasar

Si chiama Lillero, un gioco da tavola in perugino che riprende le dinamiche del monopoli, dove si possono costruire case e alberghi in via Mario Angeloni, in via dei Filosofi e persino in Piazza della Repubblica. Occhio però a non finire in carcere, a Capanne, perchè si perde il giro degli appalti e si richia di pagare caro. Un po' metafora della vita, molto monopoli in salsa perugina. L'idea porta la firma del creativo Giulio Cugini che aveva iniziato, essendo grafico, tutto per gioco. Anzi per giocare con i propri amici in certe sere di inverno. Poi la voce si è sparsa sul web e molti hanno chiesto di averlo.

Da qui l'idea di commercilizzare il tutto. Prima tappa a Perugia, poi sarà la volta di Terni. Ma tornando a Lillero nella scatola spledono le banconote per acquistare case e alberghi: sui denari si trovano i simboli della città...dall'Arco Etrusco alla Fontana Maggiore. "Il mio obiettivo è quello di esaltare la peruginità e le bellezze cittadine, ricreare un legame speciale con la propria città che troppo spesso viene denigrata o preferita ad altri posti, ad altre regioni. Un modo per ricosprire e coltivare le proprie radici giocando insieme agli amici": ha concluso Giulio Cugini. La scatola di Lillero dal 10 dicembre sarà in vendita in esclusiva al Quasar Village. Per il momento Lillero ha conquistato la fiducia di molti sponsor perugini che hanno voluto esserci in questa città virtuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento