rotate-mobile
Venerdì, 29 Settembre 2023
Cronaca Centro Storico

Via Ulisse Rocchi, bottigliata in testa ad un tunisino: si indaga su gruppo tifosi

La Digos sta indagando sull'unico episodio di violenza avvenuto in centro durante i festeggiamenti per la conquista della serie B da parte del Grifo. Smentita voce di alcuni danneggiamenti al pullman della Lube Macerata

La Digos sta indagando su una presunta aggressione avvenuta in centro storico durante i festeggiamenti per la conquista della B avvenuta il 4 maggio scorso. Gli agenti hanno raccolto la "denuncia" di un cittadino tunisino che sarebbe stato colpito da una bottigliata alla testa - qualche punto e zero conseguenze - in via Ulisse Rocchi.

Lo stranieri avrebbe detto di essere stato affrontato da un gruppetto di giovani con delle sciarpe biancorosse e di aver ricevuto il colpo che lo ha messo ko mentre gli altri se ne sono velocemente andati. La ricostruzione al momento comunque è poco chiara non si esclude che possa essere stato anche vittima di un regolamento di conti tra clan stranieri come spesso accade in centro storico.

Comunque la Digos sta acquisendo video e altro materiale per cercare di capire cosa sia realmente successo. Mentre è stata smentita la voce di alcuni danneggiamenti al pullman della squadra di volley Lube Macerata. In realtà, spiegano dalla Questura, il mezzo si è trovato accerchiato da tifosi in festa: niente aggressione o danneggiamenti. La squadra - che avrebbe vinto nella serata lo scudetto contro il Perugia - aveva però fretta di raggiungere il palazzetto per iniziare il riscaldamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ulisse Rocchi, bottigliata in testa ad un tunisino: si indaga su gruppo tifosi

PerugiaToday è in caricamento