menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Sicilia, nuova rissa sveglia le famiglie nel cuore della notte: un arresto

Non solo d'estate e non solo per via del famigerato pub-etnico - chiuso dal Comune dopo le segnalazioni della Questura -. Le famiglie tornano a chiamare il 112 per far intervenire i carabinieri

Ancora una aggressione ha svegliato alcune famiglie di via Sicilia che nel cuore della notte hanno immediatamente chiamato il 112 per mettere fine alla violenza. In pochi minuti i Carabinieri della Compagnia di Perugia si sono portati nel quartiere di Fontivegge ma hanno trovato a terra, sul marciapiede, un tunisino 34enne - con molti precedenti e un mandato di cattura sulle spalle - che era stato picchiato selvaggiamente tanto da essere completamente stordito. Degli altri violenti nessuna traccia.

La loro fuga, tra l'altro, è stata coperta anche dallo stesso pregiudicato che sia ai militari che in Ospedale ha ribadito di essere caduto dopo un malore improvviso. Ma il referto medico ha smentito, data la natura dei traumi, la sua ricostruzione. Evidentemente vuole coprire le vere ragioni della rissa che potrebbe essere scaturita per ragioni di droga e dominio sulle varie piazze di Fontivegge. Il tunisino è stato arrestato essendo un latitante che deve scontare sei mesi di carcere a Capanne. I Carabinieri stanno risalendo agli aggressori tanto da far dichiarare che "hanno le ore contate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento