menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confonde una trans con una prostituta: lite nell'auto, cliente morso alle mani e al braccio

Il fatto è avvenuto in via Settevalli. L'uomo, residente in un comune dell'Alto Chiascio, è stato costretto a recarsi al Pronto Soccorso per farsi curare

Il referto medico del Pronto Soccorso di Perugia parla chiaro: serie di morsi alla mano e al braccio, con profonde ferite. Inevitabile per il malcapitato raccontare, sottoforma di denuncia, il perchè di quei morsi subiti. Tutto si è svolto in via Settevalli quando un signore - residente in un comune dell'Alto Chiascio - ha notato un avvenente prostituta e ha deciso di consumare con lei un rapporto sessuale.

Purtroppo, dopo che lei era entrata in auto, ha scoperto di aver preso un abbaglio: non si trattava di una prostituta ma di uno/una trans. Il cliente a quel punto avrebbe fatto capire che non se ne faceva più nulla invitando lei/lui a scendere dalla sua auto. Un invito che è sfociato in una lite e da qui i dolorosi morsi al braccio. Una volta fatto scendere il/la trans si è recato immediatamente al Pronto Soccorso a San Sisto dove, non senza qualche imbarazzo, ha raccontato di quell'errore di valutazione che gli è costato alla fine soldi e dolore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento