menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Settevalli, controlli a tappeto della Polizia: fermati trans, arrestata prostituta

Gli uomini della Squadra Mobile, della Volante e del Reparto anti-crimine sono stati protagonisti di una retata per arginare il fenomeno della prostituzione a Perugia dopo le segnalazione esasperate dei clienti

Nella serata di ieri lunedì - 13 gennaio 2014 - la Questura di Perugia ha effettuato un controllo a tappeto in via Settevalli contro la prostituzione in strada. Gli agenti delle Volanti, della Squadra Mobile e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine hanno identificato una decina di trans che battevano nella zona e ora stanno vagliando le loro posizioni per appurare se sono regolari o clandestini.

In via Settevalli è stata rintracciata e arrestata anche Dohotaru Ionela conosciuta come Gabriela. La donna, condannata ad una pena detentiva dal Tribunale di Ferrara, aveva cambiato nome per sfuggire all'arresto ma aveva continuato l'attività di prostituta anche dopo essere trasferita nel capoluogo umbro. La sua presenza in Italia risale all’anno 2006, nel quale inizia la sua "attività" nei territori delle Province di Ferrara, Modena e Padova, mentre soltanto dal novembre 2013 avrebbe deciso di trasferirsi a Perugia.

"Il contrasto del fenomeno del meretricio - spiegano dalla Questura - si inserisce nel più ampio quadro dell’attività di contrasto e repressione di quei reati i quali, tipicamente commessi e visibili “su strada”, sono causa di dequalificazione urbana e che, sempre sulla strada, attraverso pertanto una puntuale e capillare azione di controllo del territorio,vanno contrastati e duramente colpiti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento