menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studente delle superiori e spacciatore: nello zaino droga e bilancino per pesare le dosi

Il giovane, italiano e studente incensurato, è stato denunciato a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Si è praticamente tradito da solo dopo aver visto i poliziotti che stavano camminando in via Pozzo Campana

E accusato di spaccio di droga a soli 17 anni di età. Lui, studente e incensurato, nello zainetto in mezzo ai libri si era portato dietro non solo un buon quantitativo di marijuana ma anche un bilancino per pesarla correttamente e rivenderla ai suoi giovani clienti. Per meglio modellare le dosi aveva anche un trita-erba.

Quel nervosismo eccessivo.

Il giovane si è tradito da solo mentre se ne stava seduto con altri ragazzi in via Pozzo Campana. Appena ha visto gli agenti si è alzato in piedi, e tutto allarmato, ha cercato di andarsene correndo. Una volta bloccato il 17enne, ha mostrato un grande nervosismo, il che ha indotto la pattuglia a controllarlo approfonditamente.Così, all’interno dello zaino che il ragazzo portava in spalla, sono stati rinvenuti 30 grammi di marijuana, un bilancino digitale di precisione e un trita erba.

A questo punto, il 17enne è stato condotto in Questura ed ha evitato l'arresto solo perchè considerato giovanissimo e incensurato, ma per lui è scattata una denuncia a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento