menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Palermo, arriva un nuovo parcheggio per le auto ma sarà a pagamento

La Giunta comunale ha dato il via libera ad un progetto di privati che prevede una nuova area di sosta nella zona della strada dell'Infernaccio. Ecco tutti i particolari del progetto

Una buona notizia e una cattiva. Quella positiva è che ci sarà un nuovo parcheggio per i lavoratori pubblici e privati, commercianti e residenti della zona di via Palermo e Pallotta. Quella meno esaltante è che si tratta pur sempre di una sosta a pagamento e quindi in linea con la trasformazione di Piazzale del Bove. La nuova area di sosta ora è stata deliberata dalla Giunta comunale di Perugia su proposta dell'assessore Roberto Ciccone. I futuri posti saranno ricavati lungo la strada Fosso Infernaccio per una capacità ricettiva di 130 posti auto. I proprietari dell’area hanno espresso la richiesta di gestire il parcheggio a pagamento, attraverso parcometri e attrezzandolo di infrastrutture in grado di garantire la sicurezza.

“Si tratta di una proposta - ha spiegato l'assessore Ciccone - che risponde alle esigenze di tanti lavoratori della zona che avranno così la possibilità di parcheggiare a tariffe particolarmente convenienti. E’ un significativo passo avanti che dà definitiva regolamentazione dal punto di vista della mobilità a quest’area ed inoltre si darà lavoro ad alcune persone in un momento così difficile sotto questo profilo”. L'obietto del Comune è quello di dare una risposta alla richiesta di sosta lunga da parte soprattutto dei dipendenti pubblici che hanno la sede in zona via Palermo.

E la tariffa? Ancora non c'è nessuna bozza sulle tariffe: sarà fondamentale la convenzione tra amministrazione comunale e proprietari dell’area che parte da una idea di costi agevolati compatibili con la lunga sosta. La formula migliore sarà quello degli abbonamenti mensili, semestrali e annuali. I proprietari dell’area, inoltre, intendono impiegare ausiliari del traffico assunti attraverso cooperative di gestione e appositamente formati dalla Polizia Municipale che opereranno nella gestione dell’area, per verificare il corretto utilizzo da parte di tutti gli utenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento