menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupano abusivamente un appartamento: lo hanno completamento devastato

Aveva investito anni fa in un appartamento in via del macello prima che diventasse uno dei luoghi più a rischio della città. Da giugno sfitto ma in da alcuni mesi c'erano tre inquilini non desiderati. Disavventura per un capo-famiglia di Gualdo Tadino

Si accorgono che un appartamento è libero, non abitato, e come se tutto fosse normale e consentito forzano la serratura, entrano e iniziano a viverci. Si tratta di tre magrebini (T.K. Tunisia 1994 – A.A. Marocco 1992 – N.I. Tunisia 1982) che questa notte sono stati arrestati dai Carabinieri di Fossato di Vico e Gualdo Tadino, con la collaborazione di quelli della Compagnia di Perugia. 

Il proprietario dell’appartamento, residente a Gualdo Tadino ma con un appartamento di proprietà in via del Macello a Perugia, proprio ieri mattina era stato avvertito dall’amministratore di condominio del fatto che diversi condomini si stavano lamentando per il continuo andirivieni che si era creato da quando l’appartamento “affittato“. 

Sorpreso e disturbato dalla notizia si è rivolto immediatamente ai Carabinieri di Gualdo e Fossato raccontando il fatto e precisando che l’appartamento non era più stato affittato dal mese di giugno. I militari hanno dovuto constatare che la casa, era ridotta veramente male, e che l'appartamento potrebbe essere stato occupato già da due mesi. La perquisizione domiciliare ha permesso anche di recuperare alcuni grammi di hashish e marijuana. I tre stranieri sono stati arrestati per occupazione, danneggiamenti, furto e anche aggressione a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento