Cronaca

Carabinieri e Vigili del Fuoco salvano 20enne che rischiava di schiantarsi al suolo da sette metri

Ecco come hanno messo in salvo, proprio all'ultimo secondo utile, un 20enne rimasto in bilico su una parete dopo una drammatica bravata

Salvato da un volo di sette metri che ne avrebbe provocato, data l'altezza, una morte certa. I Carabinieri e i Vigili del Fuoco sono riusciti a sorreggere prima e poi mettere in sicurezza un ventenne che ieri notte aveva scalvato la finesta rimanendo sospeso - grazie ad alcuni appoggi di scarso spessore - lungo una parete di un palazzina di via della Viola a Perugia. Il salvataggio è stato complesso anche perchè il ragazzo - come riportato dalle forze dell'ordine - era in stato di alterazione.

Mentre dalla finestra uno dei carabinieri era riuscito a tenerlo per un braccio, dal basso i Vigili del Fuoco con una scala sono riusciti a raggiungere il ragazzo. Nel momento che si è lasciato andare - forse sfinito - è stato "preso in tempo" e portato a terra. Il ventenne è stato affidato alle cure del personale medico del 118 presente in via della Viola. Il fatto è avvenuto intorno alle 1 del 14 agosto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri e Vigili del Fuoco salvano 20enne che rischiava di schiantarsi al suolo da sette metri
PerugiaToday è in caricamento