menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non solo cinema e locali in via della Viola: ex negozio di parrucchieria diventa una vetrina "fuori dal comune"

E' ormai divenuta un must: non c’è passante che non si fermi a curiosare. Ora il suo autore ha in animo di preparare una vetrina sulla pena di morte e la sua applicazione nella Vetusta

Quella vetrina di saperi e sapori antropologici è… in allestimento. Via della Viola. Una vetrina di ex parrucchieria è ormai divenuta un must: non c’è passante che non si fermi a curiosare, tanto è interessante. Il suo autore non vende nulla, ma mostra reperti di caratura culturale e identitaria, legati allo studio della tradizione popolare.

Giancarlo Baronti, noto antropologo dello Studium Perusinum, ama esporre materiali di studio raccolti negli anni. Abbiamo visto riproduzioni di opere a stampa, statuine votive, santini ed altri elementi di devozione popolare. Tutte testimonianze che sono servite a Baronti come pezze d’appoggio per studi di settore, noti in Italia e all’estero.

Ora Baronti ha in animo di preparare una vetrina sulla pena di morte e la sua applicazione nella Vetusta. Ma occorre tempo perché va ben fatta: saranno tanti, infatti, i curiosi che si fermeranno a osservarla e commentarla. Tanto più che sarà densa di riferimenti alle vicende perugine. Dunque, per ora l’antropologo ha lasciato un cartello che recita: “Quando avrò tempo”. Come dire che si sta attrezzando e a breve potremo vederne il risultato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento