menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex carcere femminile fra degrado e abbandono: "Basta rimpalli di responsabilità, che il Comune intervenga"

Il Portavoce Consigliere del M5S Cristina Rossetti, interviene sulla situazione dell'ex carcere femminile in via del Parione: "Continue sono le denunce dei cittadini sulla situazione di pericolo"

"Basta rimpalli di responsabilità, il Comune intervenga con incisività". Con queste parole, il Portavoce Consigliere del M5S Cristina Rossetti, interviene sulla situazione dell'ex carcere femminile in via del Parione. "Stato di abbandono, degrado delle strutture edilizie, situazione di pericolo per l’incolumità pubblica; questo il quadro dell’ex Carcere in pieno centro storico. Sono mesi che si assiste ad un rimpallo di responsabilità tra l’Amministrazione comunale e il Ministero della Giustizia-Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, senza che si sia venuto a capo di nulla"- spiega la consigliera in una nota. 

"Il Comune di Perugia anziché continuare a sollecitare mediante lettere alle quali non segue alcuna azione, incarichi l’Avvocatura di agire con misure più incisive, visto peraltro che l’ordinanza sindacale di novembre 2016 sembra essere stata completamente disattesa".

"Continue sono le denunce dei cittadini sulla situazione di pericolo temuto e non più accettabile lo stato di degrado in cui versa la struttura in pieno centro storico; una parte del centro storico peculiare e da valorizzare, rispetto alla quale non sussiste peraltro alcuna progettualità da parte della Giunta Romizi. Il M5S ha depositato un ordine del giorno per il pronto sblocco della situazione di impasse in cui si è impantanata l’Amministrazione perugina". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento