menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rapinatore tunisino

Il rapinatore tunisino

Via dei Filosofi, nuova violenza contro un commerciante: in fuga con un orologio

Un 37enne tunisino è stato arrestato dopo che ha derubato e sbattuto in terra il titolare di una gioielleria. Una volta arrestato ha ferito anche un agente di Polizia mandandolo al pronto soccorso. Era libero da pochi giorni

Ancora minacce e violenza contro un commerciante perugino da parte di un tunisino di 37 anni che lo ha derubato di un orologio di valore che era esposto in una gioielleria di via dei Filosofi. Lo straniero si è finto un cliente interessato all'acquisto in un "crono" d'acciaio. Il titolare a quel punto gli lo ha mostrato e il 37enne lo ha indossato e subito dopo si è dato alla fuga non prima di aver sbattuto a terra il commerciante che aveva tentato di fermarlo. 

LA CACCIA - Ma lo straniero è stato rintracciato dalle Volanti, pochi minuti dopo la rapina, in Piazza Danti. Prima ha tentato di nascondersi sotto alcune auto in sosta e poi ha tentato la fuga. Ma dopo un breve inseguimento il maghrebino è stato bloccato e condotto negli uffici del posto di polizia centro storico, dove ha cercato di opporre resistenza, provocando lesioni guaribili in 20 giorni ad un agente che tentava di ammanettarlo.

IL COLTELLO - Addosso aveva ancora l'orologio rubato poco prima e un coltello a serramanico di 18 centimetri. Dagli accertamenti è emerso che il tunisino era stato scarcerato da pochi giorni. Il pm di turno ha disposto che venisse condotto nel carcere di Capanne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento