Via Canali, sorpreso vicino alla scuola: denunciato ed espulso per spaccio

Nella mattinata di venerdì, la polizia ha sorpreso un tunisino nei pressi del "Bernardino di Betto". Alla vista della polizia, lo straniero è fuggito, ma è stato raggiunto dagli agenti. Aveva 5 grammi di fumo

Accompagnato immediatamente ad un C.I.E. un pericoloso cittadino tunisino K. M. del 87, clandestino in Italia dal 2008 e da poco trasferitosi a Perugia. Lo straniero in mattinata era stato sorpreso dall’equipaggio “BETA 10“ delle Volanti, in servizio di prevenzione presso gli istituti scolastici, transitare in via Canali in prossimità dell’istituto “Bernardino di Betto”.

Il maghrebino, alla vista della Polizia si dava ad  una rocambolesca fuga a piedi nel traffico fino al Parco della Verbanella. Dopo un inseguimento a piedi è stato raggiunto dagli operanti ed immobilizzato; nella tasca dei bermuda aveva ancora con se 5 grammi di hashish e 20 €.

Non essendo possibile procedere al suo arresto, dopo la segnalazione in stato di libertà per spaccio di stupefacenti, lo straniero è stato, con provvedimento della Prefettura di Perugia, espulso dal Territorio Nazionale, essendo gravato da precedenti penali e privo di documenti nella serata è stato disposto l’immediato accompagnamento ad un C.I.E., dove è giunto in nottata, per essere rimpatriato nei prossimi giorni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento