menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Canali, si costruisce un rifugio nei sotterranei di un condominio: preso ladro violento

Il tunisino è stato denunciato a piede libero per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale nonché per ricettazione

Aveva messo su, alla meglio, un rifugio di fortuna dove passare la notte e rifocillarsi. Il tutto nei sotterranei di un palazzo di via Canali. Un residente, visti strani movimenti, ha dato l'allarme alla Polizia che hanno immediatamente inviato una pattuglia. Lo straniero - un tunisino di 27 anni - è stato avvicinato dai poliziotti che intendevano procedere ai controlli di rito e, per tutta risposta, appena svegliatosi ha reagito scagliandosi addosso alle forze dell'ordine.

"Chiusa la tana dei pusher": il sindaco inaugura il parcheggio della speranza al Bellocchio

Il tunisino li ha colpiti con manate, spintoni e calci per cercare di sottrarsi al controllo ma, seppur a fatica, è stato ammanettato e portato in Questura. Nel rifugio improvvisato gli agenti hanno rintracciato un tablet che era stato rubato ad una perugina alcuni giorni prima. Il tunisino è stato denunciato a piede libero per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale nonché per ricettazione.  Il sotterraneo del palazzo è stato bonificato e si spera possa essere reso inaccessibile ai non residenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento