menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Intervento radicale contro i crateri in via Annibale Vecchi: Umbra Acque fa sul serio

Questo intervento dovrebbe dare frutto, ossia durare un po’ di più. Ma è comunque da rifare la bitumazione completa, coi soldi depositati a garanzia da parte delle aziende “scavatrici”. Ma se ne riparlerà in primavera avanzata

Via Annibale Vecchi: Umbra Acque fa sul serio. Non più solo una balletta di catrame a freddo per attappare le buche: “cisterne” d’acqua, grandi come crateri lunari. Tanto si sa che sono soldi sprecati e l’intervento dura – come dice il poeta – “lo spazio di un mattino”.

No: stavolta si fanno le cose perbene. Innanzitutto, si amplia la cavità realizzando un riquadro. Poi si scava, si scalzano le tubazioni dei sottoservizi e si asporta il materiale non omogeneo. Quindi si ridà un po’ di fondo procedendo a una bitumatura come si deve. “Pensi - dice un operaio della ditta Essegiemme di Pantalla di Todi – abbiamo scavato fino alla profondità di due metri per raggiungere la sede delle tubazioni vecchie, ormai sostituite dalla nuova linea. Si trattava di rimettere stabilizzato, magrone di cemento e materiali che non cedessero sotto il peso dei veicoli pesanti”.

Questo intervento dovrebbe dare frutto, ossia durare un po’ di più. Ma è comunque da rifare la bitumazione completa, coi soldi depositati a garanzia da parte delle aziende “scavatrici”. Ma se ne riparlerà in primavera avanzata. Sembra un destino “cinico e baro”: nel giro di due anni, via Annibale Vecchi è stata integralmente riasfaltata per ben due volte. Ma, puntualmente, fibra, acqua, gas e quant’altro hanno riscassato ciò che era stato ben fatto. Si dice: “Rotture e guasti a parte, non è proprio possibile fare un minimo di programmazione per evitare di rompere un manto appena rifatto?”. Difficile non condividere l’osservazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento